Martedì, 18  Dicembre 2018 15:30:40
  • Pubblicazione del 15 Ottobre 2014 ore 19.00
  
  

Gli angeli del fango

di Alvise Predieri - 

Ogni alluvione, terremoto e disastro ambientale ha i suoi eroi. Ma già di per sé la definizione di disastro ambientale o calamità naturale contiene in sé un ossimoro, un po’ come dire ghiaccio bollente. Se la natura, che è in uno stato appunto naturale, ci si rivolge contro, la colpa è dell'uomo, del suo uso irrazionale dell'ambiente, del suo desiderio di "progresso" a discapito delle più elementari leggi della natura.

Leggi...

Ebola: la grande paura

Researchers looking at slides of cultures of cells that make monoclonal antibodies. These are grown in a lab and the researchers are analyzing the products to select the most promising of them. Photo: Quintotedi Diego Grazioli

Nonostante siano passati oltre quarant'anni dalla sua scoperta, al momento non è stata inventata nessuna cura efficace per contrastare la sua diffusione.
Parliamo del virus Ebola che, dallo scorso marzo, periodo d'inizio della nuova ondata epidemica, ha mietuto oltre 5000 vittime, la maggior parte di queste in tre paesi poverissimi dell'Africa occidentale: Liberia, Sierra Leone e Guinea.

Leggi...

Addio Barbie, arriva Ebola

Sintomi di Ebola. Autore: Mikael Häggströmdi Simona Peroni - 

Quando si dice che la vita non finirà mai di stupirci, credo si dica una sacrosanta verità. Dopo le raccomandazioni di creare solo giocattoli che abbiano qualcosa da insegnare ai bambini, arriva, almeno solo on line per ora, un peluche dagli occhietti verdi ed un morbido pelo marrone: è Ebola! Si, avete capito bene proprio la riproduzione ingrandita del morbo così attualmente e tristemente in voga.

Leggi...

Cosa calzeremo quest’inverno?

Foto: notiziemoda.com/ -geox-autunno-inverno-2014-2015di Simona Peroni -

Quando si parla di moda, in genere, pensiamo subito all’abbigliamento - vestiti, quasi trascurando un aspetto fondamentale del prodotto italiano: le calzature.
Le migliori griffe hanno già svelato i nuovi gioielli che indosseremo nell’autunno-inverno 2014/2015, quando le temperature si abbasseranno. Come ogni anno “les maisons” italiane hanno realizzato collezioni ricche ed originali, sempre vivaci e di tendenza.

Leggi...

Il tempo e l'ombrello

Un ombrello aperto. Foto: birdydi Michael Barons

Il tempo passa...
Lo sappiamo e lo diciamo tutti.
E non è neanche quello di una volta...
Non solo il tempo meteorologico, ma anche quello storico-sociale, tout court.
Il primo, si può dire che sia stabilmente variabile,ma ormai quasi definitivamente variato.
Il secondo anche variato ed in più soggetto a cambiamenti veloci.
E non so perché mi viene in mente l'ombrello.
Perché l'ombrello?
Nel primo caso perché, ovviamente, se dovesse improvvisamente piovere, per non bagnarsi, si prende l'ombrello.

Leggi...

Italian Media s.r.l. - via del Babuino, 99, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu