Domenica, 23  Settembre 2018 04:41:51
  • Pubblicazione del 15 Ottobre 2014 ore 19.00
  
  

Siamo nel terzo millennio, ma il calendario dice altro

Il febbraio 1712 in un almanacco svedese: si nota il 30 febbraiodi Luciano Torelli -

(1° parte) Che significa millennio? Oh, non è poi così difficile; anche i bambini delle scuole elementari ci arrivano facilmente da soli: è un lasso di tempo composto da mille (dicesi mille) anni; e quando si dice mille si intenda “1000”, non un anno in più, né uno in meno.
Eppure, sembra che l’aritmetica (dico aritmetica, dato che la matematica è ben altro, ma di questo ne tratteremo a parte) sia diventata un’opinione almeno intorno al fatidico anno 2000 dC; infatti, stando a quanto divulgavano i vari “media”, il secondo millennio sarebbe di 999 anni, anziché mille: ma andiamo con ordine e fissiamo prima i vari riferimenti, poi vedremo il perché.

Leggi...

In italiano le vocali sono sette

Little_Pets_2di Luciano Torelli

Esistono almeno tre tipi di accenti comunemente conosciuti: il primo è quello grave, il più usato in Italiano, che troviamo su tutte quelle vocali dette accentate ed è scritto con un segno discendente, come sopra alla vocale u della parola più. Il secondo, invece, si dice acuto e, almeno in Italiano, lo usano sulla e quelle persone che amano distinguere la e aperta (come di sempre) da quella chiusa (quella di cera), con una notazione uguale a quella francese.
Purtroppo l’uso di queste accentazioni “distinte” non è sancito nella nostra lingua, per cui ognuno è libero di usare la grafia che preferisce e si può addirittura scrivere indifferentemente con l’uno o l’altro accento.

Leggi...

Torino, Turna di nuovo? Sì

di Daniela CastoreFoto di Daniela Castore

Torino. Il secondo week end di giugno ha investito Torino di un caldo afoso e umido accompagnato da un sole quasi cocente. Chi è rimasto in città e non si è rifugiato nei parchi cittadini cercando un po’ di sollievo ha optato per una passeggiata per i vicoli ombreggiati del quadrilatero romano.

Leggi...

Straordinario successo per Madam Senator

Giosiana_Pizzardo-Tiziano_Bedettidi Goffredo Palmerini -

Applauditissimo il musical di Mario Fratti e Tiziano Bedetti, andato in scena a Roma al Teatro Greco
ROMA - E’ stata salutata con grande entusiasmo Madam Senator, l’opera musical dello scrittore italo americano Mario Fratti, andata in scena per la prima volta al Teatro Greco di Roma, il 31 maggio scorso. Lo spettacolo, con le musiche originali, i testi, le canzoni e orchestrazioni di Tiziano Bedetti, vedeva alla ribalta nella duplice veste di protagonista e regista una veterana del teatro, il soprano Giosiana Pizzardo, recentemente insignita a Latina del Premio Magna Grecia. Sul palcoscenico trenta artisti, tra attori, ballerini e comparse, professionisti quali Alex De Vito, nel ruolo di Chuck, David Marchetti, nel ruolo di Sua Eccellenza, Alberto Mancini nella parte del Senatore Johnny, Anna Salvi, nel ruolo della Moglie del Senatore, e giovani promesse al loro primo debutto quali Alice Traini, Sara Melandri, Lucia Neri, Katia Mazzoleni, Gioele e Giosuè Calderoni.

Leggi...

Una vacanza britannica a Torino

The Rake's Progress. Il Bordello di Mother Goose. Foto Teatro Regio di Torinodi Massimo Predieri -

Torino non sembrerebbe una destinazione molto gettonata per una vacanza, eppure è una città molto bella, e offre diverse alternative culturali e di intrattenimento, e vi potreste trascorrer un fine settimana in stile lievemente british.

Leggi...

Italian Media s.r.l. - via del Babuino, 99, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu