• Pubblicazione del 15 Ottobre 2014 ore 19.00
  
  

Hong Kong si ribella: la Cina trema

Luci di Kowloon: Mong Kok, Sai Yeung Choi Street South, all'incrocio con Nelson Street. (2011) Foto: chensiyuan su creativecommons.org licenses by-sa 3.0di Diego Grazioli

Una protesta che potrebbe mettere in ginocchio la Cina. Da giorni migliaia di persone, per la maggior parte giovanissime, stanno occupando le principali piazze di Hong Kong contro le restrizioni proposte dal governo centrale, in vista delle elezioni del 2017 nell'ex colonia britannica.

Leggi...

Un sogno: dimezzare la fame nel mondo

U.S. Secretary of State John Kerry and José Graziano da Silva participate in roundtable discussion on sustainable fisheries. Photo: USA Dep. of Statedi Rosario Vitti - 

Non so se in un mondo distratto da mille cose, sapere che ogni mattina circa 66 milioni di bambini nel mondo si recano a scuola con lo stomaco praticamente vuoto, susciti scalpore, ma il problema della fame o della sottonutrizione rimane ancora un problema gravissimo.
Ogni giorno migliaia di persone muoiono per questo flagello ben più drammatico di Ebola, dell'Aids o di altre gravi malattie infettive.
È un dramma così complesso che sembra un po' avventato l' annuncio della Fao di ridurre addirittura del 50% la fame nel mondo entro addirittura il prossimo anno.

Leggi...

Battisti ancora protagonista

Sette ore di tensione ma a lieto fine. Foto: Agência Brasildi Eduardo Fiora
traduzione di Giuliana Giannessi

San Paolo (Br) - Condannato dai giudici italiani e godendo piena libertà in Brasile, il terrorista Cesare Battisti torna sulle scene, sia pure indirettamente, in piena capitale brasiliana, la città di Brasilia.

Leggi...

Battisti ainda protagonista

Sete horas de tensão mas com final feliz Foto: Agência Brasilde Eduardo Fiora 

São Paulo (Br) - Condenado pela Justiça da Itália e gozando de liberdade plena no Brasil, o terrorista Cesare Battisti volta à cena, ainda que de maneira indireta em plena capital brasileira, a cidade de Brasília.

Leggi...

Brasil as urnas

A ex-senadora do Acre Marina Silva se filia ao partido do governador de Pernambuco, Eduardo Campos. Foto: José Cruz/ABr-Agência BrasilDe Eduardo Fiora

São Paulo (Br) - No próximo, domingo, 5 de outubro, cerca de 143 milhões de eleitores brasileiros têm encontro marcado com as urnas escolhendo, pelo voto direto, presidente da República, governadores de Estados, membros do Congresso Nacional (deputados e senadores) e das assembleias estaduais.

Leggi...

Esteri
IMAGEIs: l'impasse di Obama e il doppio gioco della Turchia
di Diego Grazioli -  Incurante delle sollecitazioni della comunità internazionale affinché venga presa una posizione esplicita, la Turchia non ha...

Leggi...


IMAGEBrasil decide futuro no segundo turno
de Eduardo Fiora  São Paulo (Brasil). Ainda não foi desta vez que uma terceira via conseguiu derrubar a polarização que ao longo de duas...

Leggi...


IMAGEBrasile alle urne
di Eduardo Fiora traduzione di Giuliana Giannessi San Paolo (Br) - Domenica prossima, 5 ottobre, circa 143 milioni di elettori brasiliani hanno...

Leggi...


IMAGEUn sogno: dimezzare la fame nel mondo
di Rosario Vitti -  Non so se in un mondo distratto da mille cose, sapere che ogni mattina circa 66 milioni di bambini nel mondo si recano a scuola...

Leggi...


IMAGEGuerra all'Is: l'attacco è cominciato
di Diego Grazioli "Le forze militari USA e delle nazioni partner stanno conducendo azioni militari contro i terroristi dell'Is in Siria". Con questo...

Leggi...


Italian Media s.r.l. - via del Babuino, 99, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu