Mercoledì, 24  Gennaio 2018 04:37:05
  • Pubblicazione del 15 Ottobre 2014 ore 19.00
  
  

Il Papa “degli Argentini”

wiki-Puerta_de_Hierro-Author_FDV.jpgdi Dante Ruscica -

BUENOS AIRES- Certo non ci sarà il Papa esclusivo “degli argentini”. Francesco è nato in Argentina, ma è per definizione il Pontefice della Chiesa Universale di Roma, città che ebbe a salutare sin dal primo momento con il delizioso e indimenticabile “Buona Sera”, qualificandosi generosamente soltanto Vescovo di Roma…
Cose ovvie e risapute, d’accordo. Ma che per stretto dovere di cronaca bisogna ricordare in questi giorni perché proprio a Buenos Aires da più parti si sono levate (giustamente) voci ad avvertire i meno avvisati che non ci si può allucinare con una nuova idea di “Puerta de Hierro”, nel ricordo del quartiere madrileno dove abitava Perón in esilio: luogo che divenne per ben due decenni (Cinquanta-Settanta…) simbolico della politica argentina, come se si dicesse in Italia Quirinale, Palazzo Chigi, Montecitorio, Farnesina…

In quegli anni la stampa argentina sintetizzava qui in commenti e resoconti con espressioni come ”secondo Puerta de Hierro”, “Non si sa cosa pensa Puerta de Hierro”, “Si attende il parere di Puerta di Hierro”. Certo, perché lì c’era allora l’oracolo inappellabile, l’ispiratore indiscusso e inevitabile di orientamenti, atti, intrighi di alta o bassa cucina politica, cui si ispiravano e si attenevano seguaci politici e sindacali in un persistente e memorabile via-vai Buenos Aires – Madrid…
Senza l’avallo di quei viaggi, qui non si muoveva foglia, insomma.
Ora, quella di Roma non è Puerta de Hierro, ma si parla ben notoriamente di Portone di Bronzo, che però è ab eterno destinato a un oracolo di altra natura…
Quindi se qualcuno si dovesse illudere di poter provocare impossibili coinvolgimenti del Papa in gestioni di quel tipo, per favore, non ci provi nemmeno.
Tuttavia, non si può negare che il Papa riceve -e con naturale premurosa attenzione- tanti argentini che –come noto- da un anno in qua hanno intensificato il traffico aereo Bunos Aires - Roma, comprensibile, ineccepibile e inevitabile, se generato dalla giusta (e legittima) emozione che ognuno può facilmente comprendere. Sicuramente, purché –vale ripeterlo- non si abbia l’ardire di sviluppare missioni e delegazioni con pretese di cercare consigli e provocare coinvolgimenti davvero fuori luogo.
Ecco, in coincidenza con il nuovo recentissimo incontro del Papa con la Presidenta Cristina Kirchner –tra le tante cose dette, lette e scritte- non sono mancate voci e riflessioni e avvertenze del tipo che dicevamo, anche per gli incessanti preparativi ed annunci –a vari livelli- di nuovi viaggi e altre delegazioni con destinazione Santa Marta, che –vogliamo crederci- sono ispirati solo alla devota emozione che abbiamo cercato di segnalare. E tali, comunque, da non provocare, in nessun caso, assurdi e innecessari imbarazzi…

Italian Media s.r.l. - via del Babuino, 99, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu