Mercoledì, 18  Luglio 2018 00:57:51
  • Pubblicazione del 15 Ottobre 2014 ore 19.00
  
  

Dal riscaldamento globale all’era glaciale

Dal riscaldamento globale all’era glacialedi Titta Mare - 

Confesso che ormai mi ero convinto a vivere, per i prossimi decenni, nel caldo torrido previsto dai vari metereologi, cominciando ad accumulare bottiglie d'acqua che nei prossimi anni varranno più dell'oro, non per speculazione, ma per pura sopravvivenza.
Intanto, mi preparo all'inevitabile guardando con rassegnazione i documentari dove si sciolgono i ghiacci, s'innalzano i mari con la relativa scomparsa di Venezia o di New York e la possibilità non remota di coltivare l'uva e l'olio addirittura in Groenlandia.
A far cadere però le mie certezze climatiche, ci ha pensato il geofisico Victor Manuel Velasco Herrera dell’università del Messico.

Leggi...

Bill Gates: guerra alla zanzara

Femmina di zanzara durante l'ovideposizione. Foto Fritz Geller-Grimmdi Sergio Lo Martire - 

Sinceramente quando Bill Gates ha dichiarato guerra all'animale più feroce pensavo al coccodrillo, ad un serpente velenoso, a un ragno o allo squalo e invece no, è proprio la Culicidae, la classica zanzara, appartenente all'ordine dei Ditteri che conta circa 3540 specie, in assoluto, il gruppo più numeroso della grande famiglia dei Culicoidea.
La sua caratteristica è nell'apparato boccale, ben conosciuta da noi povere vittime nelle notti d'estate, presente però solo nelle femmine che hanno la capacità di pungere altri animali e prelevarne i fluidi vitali, ricchi di proteine fondamentali per la maturazione delle uova.

Leggi...

Nuova arma letale contro il cancro

Nanostars by Furmanj uploader at en.wikipediadi Michele Sermone -

Ho avuto un interessante incontro con un mio amico biologo in merito alle nuove tecniche anti tumorali ed ecco l'estratto della chiacchierata.
Forse siamo vicini alla sconfitta del male del secolo, il famigerato tumore - mi ha detto subito trionfante il mio amico biologo - le nanoparticelle distruggeranno le cellule malate.
E quante ce ne vorranno per sconfiggerle, gli chiedo
Almeno qualche miliardo
Qualche miliardo? E dove c'entrano tutte queste nanonparticelle
Semplice, vedi questa capocchia di spillo? Bene solo qui ci stanno comodamente almeno un miliardo di queste nano
Va bene, anche se non credo che stiano proprio comodamente, come dici tu, occupano di certo pochissimo spazio, ma come funzionano?

Leggi...

Fecondazione assistita: problemi ancora da risolvere

Fonte: commons.wikimedia.org. File:Sperm-egg.jpgdi Antonello Cannarozzo

È sempre più forte l’opposizione di un prossimo decreto legge, annunciato dal ministro della sanità, Beatrice Lorenzin, per regolamentare la fecondazione eterologa in Italia a seguito della sentenza della Consulta che, ricordiamo, ne ha bocciato il divieto. Sono sul piede di guerra contro questo eventuale decreto considerato inutile, parte dei senatori del Pd, le Società scientifiche e quelle dei pazienti che, con due distinti Manifesti, chiedono l’immediata applicabilità dell’eterologa da normalizzare attraverso le linee guida previste dalla legge 40.

Leggi...

Cercando altre forme di vita

The Apollo 11 Lunar Module Eagle, in a landing configuration was photographed in lunar orbit from the Command and Service Module Columbia. Credit NASAdi Titta Mare -

Fino a pochi decenni fa, se qualcuno accennava della possibilità di vita nell'universo, veniva preso a dir poco per stravagante, matto o, peggio, per il classico ufologo complottista che accusava i governi di congiura del silenzio per impedire di conoscere la verità sugli alieni.
Insomma, per farla breve, erano le notizie che riempivano le pagine estive dei giornali da leggere in vacanza sotto l'ombrellone.
Oggi i tempi sono cambiati, grazie a satelliti e telescopi stellari, abbiamo scoperto che l'universo è assai più complesso di quanto potevamo pensare e siamo pronti finalmente a discutere di argomenti come gli ufo.

Leggi...

Italian Media s.r.l. - via del Babuino, 99, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu